Nasce la nuova Camera di commercio di Arezzo-Siena, territorialmente la più grande della Toscana

. Inserito in Economia

Con l’insediamento del Consiglio, fissato per lunedì 12 novembre 2018, si costituisce formalmente la Camera di Commercio di Arezzo-Siena.

 E’ l’atto finale di un percorso iniziato nel 2015 e che ha visto il susseguirsi, nel corso di oltre 40 mesi, di vari interventi legislativi ed amministrativi  che hanno riordinato le funzioni e ridotto della metà il finanziamento delle Camere di commercio.

 Il processo di riforma ha dovuto affrontare anche il giudizio della Corte Costituzionale che, con la sentenza 261 del 13 dicembre 2017, ne ha confermato l’impianto complessivo

 Con il successivo decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 16 febbraio scorso è stata quindi istituita la Camera di Commercio di Arezzo-Siena, che formalmente nascerà il prossimo 12 novembre con l’insediamento presso la sede di Via Spallanzani del Consiglio camerale per la nomina del Presidente.

 Con tale adempimento, giunge a al termine anche il mandato di Commissario ad Acta Dott. Giuseppe Salvini, Segretario Generale dell’Ente aretino, che ha coordinato l’impegnativa attività per l’unione tra le Camere di Commercio di Arezzo e di   Siena.

 Si è trattato di un percorso articolato, impegnativo e ricco di insidie, in cui il Commissario ad Acta ha dovuto attendere alla complessiva armonizzazione funzionale e organizzativa delle due strutture, l’integrazione patrimoniale e contabile, l’organizzazione del personale, uniformare tutti i regolamenti e le procedure operative, le  tariffe, in una parola coordinare  tutta la macchina organizzativa di Arezzo e Siena affinché  confluisse nel nuovo Ente di area vasta con la necessaria  unitarietà amministrativa ed afflato comune.

 In parallelo il Commissario ha proceduto,  in step successivi e con complessi calcoli a definire la rappresentatività delle oltre 40 associazioni economiche e sindacali presenti in provincia  di Arezzo e Siena, per giungere alla distribuzione dei 33 seggi del Consiglio alle categorie più “pesanti” della nuova area territoriale di riferimento .

 “Il Consiglio del nuovo Ente – evidenzia il Commissario ad Acta Giuseppe Salvini-  rappresenterà il mondo economico di un amplissimo territorio: un’area  che rappresenta un terzo dell’intero territorio regionale, un terzo dei comuni della Regione Toscana con una popolazione complessiva di oltre 611 mila abitanti e con un tessuto imprenditoriale di circa 83 mila localizzazioni produttive e oltre 237 mila addetti .
Un tessuto economico assolutamente complementare che evidenzia una spiccata vocazione all’export ed alle produzioni di qualità con la presenza di eccellenze di altissimo livello come  l’oreficeria, l’agroalimentare, la moda, la meccanica di precisione, il turismo .

Un nuovo Ente che quindi vedrà rafforzata la propria capacità di interazione con i vari livelli istituzionali ad iniziare da quello regionale, facendo perno sull’elevata positività degli indicatori economico-patrimoniali delle preesistenti Camere di Commercio di Arezzo e di Siena.

 “Abbiamo affrontato le sfide che la riforma del sistema camerale ha posto -prosegue Salvini- valorizzando  le opportunità offerte e cercando di  minimizzare gli elementi più negativi insiti nel processo di fusione, privilegiando le specificità dei singoli sistemi economici e confermando il preesistente rapporto diretto tra imprese ed uffici camerali attuato in una logica di prossimità: saranno infatti confermati tutti gli sportelli e servizi già operanti nei rispettivi territori.
Vorrei evidenziare come nel corso di questo percorso si sia  sempre registrato un clima di positiva collaborazione e profonda responsabilità da parte di tutte le categorie economiche aretine e senesi che, caso unico in Italia, si sono presentate “apparentate” nel procedimento di ripartizione dei seggi del Consiglio camerale.
Questo costruttivo clima fa ben sperare per affrontare al meglio le complesse ed importanti sfide che attendono le nostre imprese ed i nostri territori.”

 Nei successivi quindici giorni, si terrà una nuova riunione del Consiglio camerale per l’elezione dei 7 componenti della Giunta della Camera di Commercio di Arezzo-Siena.

 Ecco i 33 nuovi Consiglieri della Camera di Commercio di Arezzo-Siena:

 

Agricoltura

Cristina Borgogni

Roberto Bartolini

Tulio Marcelli

 

Industria

 Laura Meucci 

Elisabetta Bragagni Capaccini

Andrea Fabianelli 

Marco Busini

Carlo Cioni 

 

Artigianato

 Massimo Guasconi

Alessandro Brilli 

Marcello Alessandri 

Roberto Menchetti 

Franca Binazzi

Erminia Romagnoli 

Commercio

 Anna Maria Nocentini Lapini

Francesco Butali

Valeria Alvisi 

Marco Tansini 

Mario Landini

 

Cooperative

 Grazia Faltoni

 

Turismo

 Laura Lodone 

Valter Fucecchi 

 

Trasporti e spedizioni

 Ferrer Vannetti 

 

Credito e Assicurazioni

 Dimitri Bianchini 

 

Servizi alle Imprese

 Catiuscia Fei 

David Bellini 

Mario Marchi 

Alessandra Papini 

Andrea Boldi 

 

Altri Settori

 Daniele Pracchia 

 

Organizzazioni sindacali dei lavoratori

 Marco Salvini 

 

Associazioni consumatori e utenti

 Chiara Rubbiani

 

Libero professionisti

 Marco Polci 

 

Tags: Camera di Commercio di Arezzo-Siena

Redazione Arezzo24

Redazione Arezzo24