Prada, ricavi a vele spiegate: + 41%. Scacco matto alla pandemia

. Inserito in Economia

Ricavi del Gruppo Prada a 3,36 miliardi. In particolare, volano i fatturati dei punti vendita a gestione diretta. Dal quartier generale valdarnese l'amministratore delegato Bertelli commenta: "Pronti a rispondere a sfide di un mercato dinamico. Abbiamo risorse e capacità".

C’è di che essere davvero soddisfatti, un risultato eccellente che ha di fatto spazzato via tutte le previsioni pessimistiche dovute alla pandemia che sta mettendo in ginocchio il mondo intero. I ricavi del gruppo Prada stanno parlando di sé in termini grandiosi: nell'esercizio del 2021 si attestano a 3,36 miliardi di euro in crescita, addirittura, del 41% rispetto al 2020 e all’8% del 2019 grazie, soprattutto, alla brillante performance del canale retail. Nel secondo semestre la vendita dei negozi a gestione diretta ha mostrato un progresso del 27% rispetto al 2020 e dell’8% del 2019. I dati hanno confermato la costante crescita del colosso della moda anticipata, lo scorso Novembre, al Capital Markets Day e tanta, ovviamente, è la soddisfazione dell’amministratore delegato Patrizio Bertelli che ha così commentato questo fantastico risultato: “È stato un anno ricco di sfide - ha detto - nel quale abbiamo dimostrato prontezza e rapidità nel rispondere alle esigenze di un mercato estremamente dinamico, mettendo in atto un insieme di azioni con cui abbiamo interpretato in modo efficace i cambiamenti nei comportamenti dei consumatori. Il nostro Gruppo - conclude - ha capacità e risorse per porsi ulteriori obiettivi di crescita”.

Tags: Patrizio Bertelli Prada

Massimo Bagiardi

Massimo Bagiardi

Giornalista pubblicista da 20 anni ho da sempre curato la passione per lo sport e in particolare per la Sangiovannese calcio che seguo con passione ogni Domenica e in tutte le occasioni dal lontano 1989.

Amo la musica anni 80, ho creato e gestisco forzasangio.it sito che parla del magnifico mondo azzurro