Riduzione Cosap per i pubblici esercizi, nel centro storico di Cortona si può

. Inserito in Economia

I pubblici esercizi che hanno caratteristiche di virtuosità come bagni per portatori di handicap, Wi-Fi gratuito, videocamere di sorveglianza, spazi dedicati ai bambini, aree gioco, servizi alle persone speciali e altro possono chiedere la riduzione del canone e sgravi contributivi. Per valutare la propria posizione è necessario contattare l'ufficio della Confcommercio Valdichiana allo 0575 603231. Il responsabile di delegazione Carlo Umberto Salvicchi: "Il nostro auspicio è che il Comune estenda questa misura a tutto il territorio comunale, non solo al centro storico"

Riduzione del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, sgravi contributivi e sconti. Sono i benefici di cui possono godere alcuni pubblici esercizi di Cortona centro grazie all'articolo 30 del Regolamento Cosap, una conquista ottenuta da Confcommercio nel 2018 e che mai come ora può rivelarsi utile per gli imprenditori in difficoltà.

"Da una nostra stima è emerso che soltanto poche attività hanno usufruito degli sconti tariffari messi a disposizione dal Comune", spiega il responsabile della delegazione territoriale di Confcommercio Salvicchi, "per questo invitiamo chi è in possesso dei requisiti previsti ad attivarsi entro il 30 settembre. Il nostro auspicio, ovviamente, è che il Comune estenda questa misura a tutto il territorio comunale, non solo al centro storico".

Le caratteristiche di virtuosità che danno accesso alla riduzione del canone (fino ad un massimo del 20%) riguardano l'abbattimento di barriere architettoniche quali l'ingresso ai locali (10%) e i bagni per portatori di handicap (10%), Wi-Fi gratuito (5%), attivazione di videocamere di sorveglianza 24 ore su 24 (5%), spazio e sevizi dedicati ai bambini come fasciatoi, area gioco, zona allattamento (5%), servizi dedicati per persone speciali come menù per ciechi, arredamenti per persone autistiche eccetera (5%), menù speciali per clienti con problematiche di salute, celiaci eccetera (5%), assenza di apparecchi per il gioco come slot machine eccetera (5%).

"Gli esercizi interessati possono recarsi presso la delegazione di Confcommercio a Camucia per valutare la propria posizione ed eventualmente usufruire della scontistica per l'anno 2020 facendo richiesta entro il 30 settembre", dice Salvicchi. Per maggiori informazioni contattare la delegazione cortonese di Confcommercio allo 0575 603231 o inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Tags: Confcommercio Cortona Carlo Umberto Salvicchi Cosap pubblici esercizi