Recuperate dai carabinieri batterie rubate dai ripetitori di telefonia

. Inserito in Cronaca

Lunedì scorso i carabinieri della Compagnia di Arezzo hanno denunciato un pregiudicato campano di 44 anni: aveva rubato batterie dai ripetitori di telefonia mobile

L'uomo è stato sorpreso alla guida di un furgone contenente 44 batterie del tipo installato presso i ponti ripetitori dei gestori del servizio di telefonia mobile.
I militari delle Stazioni di Arezzo e di Castiglion Fibocchi, durante un servizio coordinato di controllo del territorio, hanno ispezionato il mezzo sospetto, intestato ad una ditta operante nel napoletano, in questo viale Cittadini.
Al suo interno, oltre alle 44 batterie - 4 rubate poco prima dal ponte ripetitore Vodafone di località Ristradella e 8 provenienti dal ponte ripetitore Tim di località Stroppiello - alcune scale di alluminio, attrezzi da meccanico e cavi elettrici.

L’uomo è stato denunciato per il reato di furto aggravato, mentre le batterie sono state sequestrate. I militari operanti hanno avviato le indagini finalizzate all’individuazione della provenienza degli altri accumulatori sequestrati.

 

Tags: Carabinieri

Redazione Arezzo24

Redazione Arezzo24