Arraffa le banconote dalla cassa e tenta la fuga: torna nel carcere che aveva lasciato da poco

. Inserito in Cronaca

Un uomo di 45 anni di Terranuova Bracciolini uscito dalla prigione lo scorso novembre ha preso le banconote dalla cassa de "L'Antico Forno" di Montevarchi, ma la prontezza della cassiera e l'intervento dei Carabinieri hanno consentito di sventare la rapina

Scarcerato nel novembre 2020 per rapina impropria, torna nuovamente a delinquere e viene arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Valdarno. È successo a Montevarchi nella serata di ieri: un 45enne domiciliato a Terranuova Bracciolini, con precedenti di polizia alle spalle, è entrato in un noto esercizio commerciale di Montevarchi, “l’antico forno”, con l’intento di acquistare della pizza. Approfittando di un momento di distrazione della barista, l’uomo ha aperto la cassa e ha arraffato le banconote presenti. La ragazza, che si è accorta immediatamente dell’accaduto, contesta il furto all’uomo e chiama i Carabinieri. Il ladruncolo, durante la fuga, perde all’interno del locale alcune banconote, che vengono recuperate. L’intervento immediato dei Carabinieri, che in questo particolare momento hanno intensificato i controlli sul territorio, ha consentito di bloccare l'uomo a pochi metri dal locale. Il 45enne, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi giudiziari, non ha potuto far altro che ammettere informalmente le sue responsabilità e così è stato dichiarato in stato di arresto e posto a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo. Un altro giovane, che era stato fermato in compagnia del ladro, invece, è stato rimesso in libertà perché su di lui non sono emersi concreti elementi di coinvolgimento nella vicenda.

Tags: Montevarchi Carabinieri