Arezzo, lotta allo spaccio a Saione: arrestato con hashish e banconote. Aveva tentato la fuga

. Inserito in Cronaca

Lotta senza quartiere allo spaccio di droga e per il ripristino della legalità in zona Saione ad Arezzo. Gli agenti hanno notato individui sospetti che tentavano di allontanarsi. 

Il 27 maggio, il personale del Reparto Prevenzione e Crimine di Firenze, aggregato all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo per specifici servizi di prevenzione e repressione, veniva inviato in zona Saione per controllare e presidiare il quartiere, noto per la massiva presenza di extracomunitari senza fissa dimora e per i problemi legati allo spaccio.

Durante il pattugliamento, venivano notati alcuni individui sospetti in viale Michelangelo, nei pressi della Stazione, di cui alcuni sopra una bicicletta che alla vista della Polizia si allontanavano repentinamente ed un altro appiedato.

Gli operatori, pertanto, fermavano immediatamente il soggetto e procedevano alla sua identificazione.

In seguito ad un controllo più approfondito trovavano addosso al soggetto di origine marocchina un ingente quantità di droga, circa 120g, del tipo hashish e numerosi banconote.

Per questi motivi gli operatori disponevano immediatamente l’arresto dello straniero e lo deferivano all’autorità giudiziaria.

Tags: Spaccio Polizia Saione