Tenta di entrare in banca con la pistola, arrestato

. Inserito in Cronaca

L'uomo è stato controllato mentre si avvicinava con fare sospetto all’ingresso di una filiale di banca ad Arezzo. Nello zaino, una pistola con matricola abrasa.

Nella tarda mattinata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Arezzo, in occasione di un quotidiano servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nel centro cittadino, hanno proceduto all’arresto in flagranza per il reato di porto di arma clandestina con matricola abrasa di un uomo italiano residente a Firenze, classe 1981.

I militari, che nel corso del servizio avevano proprio il compito di controllare in particolar modo gli obiettivi sensibili del centro abitato, come gli esercizi pubblici e gli istituti di credito, lo hanno controllato mentre si avvicinava all’ingresso di una filiale di banca.

A destare l’attenzione dei carabinieri l’atteggiamento sospetto dell'uomo prima di accedere all’istituto di credito.

Immediatamente scattava il controllo, che consentiva di chiarire come l’uomo risultasse gravato da precedenti di polizia e sottoposto a perquisizione personale, al termine della quale era stata rinvenuta, all’interno del suo zaino, una pistola con matricola abrasa, che aveva presumibilmente in animo di utilizzare per fini criminosi.

Il soggetto è stato così arrestato e condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale di Arezzo in attesa di rito direttissimo.

Tags: Carabinieri Carabinieri di Arezzo