Autismo, lavoro e nuovi progetti: esperienze di inserimento lavorativo e terapie innovative in Italia

. Inserito in Attualità

Proseguono gli appuntamenti promossi dall’Associazione Arezzo Autismo nell’ambito del Mese Blu dell’Autismo. Martedì 16 aprile, presso la sede dell’Associazione in via Ticino 6 ad Arezzo, uno degli incontri più attesi e significativi dell’intero programma.

Verranno presentate due delle più innovative ed importanti esperienze italiane in ambito di servizio e di inserimento lavorativo.

Ospiti incontro la Fondazione Trentino Autismo e  la società ARNIA di Livorno

Dal Pedraia in Val di Non nella provincia di Trento il progetto di Casa Sebastiano e della Fondazione Trentina Autismo: Il primo centrod’eccellenza, in Italia e in Europa, per i disturbi dello spettro autistico. A parlarne sarà proprio il fondatore, l’imprenditore Giovanni Coletti fondatore della Casa  Sebastiano. 

Una struttura considerata da tutti forse la più avanzata d’Italia ed una delle migliori d’Europa, non tanto per la bellezza e l’accuratezza della struttura, il numero delle persone che vi lavorano e il tipo attività proposte ecc, quanto per la filosofia e lo spirito che ha guidato i creatori di Casa Sebastiano. Progetti rivoluzionari e metodologie innovative cucite sui ragazzi per accrescere competenze, autonomie e chance reali di trovare occupazione. Una idea nata e che esiste a prescindere dall’ intervento pubblico.

Da Livorno il progetto di Arnia People la prima social innovation company che si occupa di formare, potenziare e valorizzare le competenze lavorative di giovani e adulti con autismo.

A raccontare questa esperienza sarà Leonilde Oliviero fondatrice della società.

Arnia Nasce dalla collaborazione tra professionisti, operanti sia in ambito tecnico-ingegneristico, sia in ambito psicologico educativo, che hanno sperimentato sul campo le grandi potenzialità delle persone con autismo e il loro rendimento sul lavoro, in settori tecnici altamente specializzati.

Arnia è tra le prime aziende fornitrici di servizi a scegliere di avvalersi prevalentemente di personale con autismo. L’approccio al lavoro utilizzato da Arnia mira a valorizzare le doti delle persone con autismo, orientandole verso mansioni e professionalità ben precise.

“Il nostro obiettivo e la nostra speranza è che queste esperienze ci diano stimoli e motivazioni a noi sia come genitori che anche operatori del settore, dichiara Andrea Laurenzi Presidente dell’Associazione Arezzo Autismo, e possano accendere la scintilla della consapevolezza anche negli imprenditori e nel tessuto della società civile, che possano guardare ai nostri figli per quello che sono: persone con potenzialità e voglia di vivere.”

Il programma del Mese Blu dell’Autismo è realizzato con il sostegno di Comune di Arezzo, coop. Koiné, Officine della Cultura, Banca Popolare di Cortona, Unoinformatica, Acetificio l’Aretino, Gimar, Ecotrade.

Info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tags: Associazione Autismo Arezzo