"Coldiretti Arezzo a tutta fatturazione elettronica: partono gli incontri territoriali"

. Inserito in Attualità

A partire dal 1°gennaio 2019 scatta l’obbligo della fatturazione elettronica, un sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture che permette di abbandonare per sempre il supporto cartaceo e tutti i relativi costi di stampa spedizione e conservazione.

La fatturazione elettronica cambia radicalmente il modo in cui si compilano, inviano, ricevono e conservano le fatture.

“Anche le imprese agricole dovranno far fronte dal 1 gennaio 2019 agli obblighi della fatturazione elettronica – spiega il Direttore di Coldiretti Arezzo Mario Rossi – che avrà un effetto dirompente sugli obblighi formali e contabili, perché attraverso il suo avvento cambia radicalmente il modo in cui si compilano, inviano, ricevono e conservano le fatture.
Per questo ci siamo attivati anche con una serie di incontri sul territorio che siano di confronto e di divulgazione in merito alle nuove “e-fatture”.

Il passaggio da un sistema analogico ad un sistema digitalizzato basato su processi dematerializzati comporterà, infatti, per tutti gli operatori la necessità di rivedere le prassi fin qui adottate.

“Nel tempo dell’innovazione, digitalizzare i processi ed i servizi è la grande sfida a cui siamo chiamati a rispondere ogni giorno – conclude Rossi– supportare le imprese in questo percorso è fondamentale per il loro sviluppo, stiamo lavorando da anni in questa direzione, per garantire sempre maggiore competenza.
La fatturazione elettronica, grazie alla capacità di smaterializzare tutto il cartaceo, ci consente di accorciare i tempi di lavorazione e di essere quasi istantanei nella comunicazione e rappresenta un’opportunità per facilitare i rapporti tra la burocrazia e le imprese”.

Gli incontri informativi dedicati alle imprese, il cui focus principale sarà sulla fatturazione elettronica considerata l’imminenza del nuovo regime, saranno tenuti dal Responsabile Fiscale di Coldiretti Arezzo Adriano Conti e si svolgeranno in tutto il territorio provinciale a partire da questa sera a Castiglion Fiorentino, lunedì 12 a Montevarchi, martedì 13 ad Arezzo, mercoledì 14 a Foiano della Chiana, giovedì 15 a Camucia, mercoledì 21 a Sansepolcro e giovedì 22 novembre a Bibbiena.

“Tutti dal 1 gennaio 2019 saranno obbligati ad emettere le fatture elettroniche e quindi anche a riceverle – commenta la Presidente di Coldiretti Arezzo Lidia Castellucci - è importante dunque essere preparati alla nuova modalità operativa di ricezione, emissione e contabilizzazione delle fatture digitali.

Obiettivo degli incontri è favorire la digitalizzazione delle imprese agricole – prosegue la Presidente - aiutandole ad avvicinarsi e sperimentare le opportunità ed i vantaggi della trasformazione digitale, mettendo in campo le nostre migliori risorse qualificate, con le competenze necessarie per aiutare le imprese a costruire il proprio percorso.
Tali novità impatteranno in maniera rilevante nei sistemi organizzativi di tutti i soggetti IVA, che dovranno necessariamente adottare idonei strumenti informatici e migliorare la gestione del ciclo attivo e passivo della propria impresa”.

Coldiretti Arezzo per il tramite della società di servizio Impresa Verde Arezzo, ha predisposta soluzioni per ogni esigenza che saranno illustrate nel corso degli incontri.

 

Tags: Coldiretti

Redazione Arezzo24

Redazione Arezzo24