Arezzo, al pacco Arno un albero contro la violenza sulle donne

. Inserito in Attualità

Il dono di ACB Social Inclusion all’amministrazione comunale: al parco Arno un albero contro la violenza sulle donne.

Una lagerstroemia per dire “no” alla violenza sulle donne. Al parco Arno gli assessori Giovanna Carlettini e Alessandro Casi hanno messo a dimora la pianta donata da ACB Social Inclusion al Comune. Un gesto simbolico con il quale l’amministrazione partecipa al progetto “Un albero contro la violenza - Donne e uomini uniti per un futuro ricco di rispetto e di amore”, promosso dall’associazione nell’ambito delle varie iniziative svolte a livello nazionale.

Insieme alla lagerstroemia, che per le sue caratteristiche ben rappresenta la bellezza e resistenza delle donne, è stata installata una panchina rossa, ulteriore dono che l’amministrazione comunale fa alla città, simbolo universalmente riconosciuto e associato al tema della violenza di genere.

“La condanna della violenza sulle donne – hanno sottolineato Carlettini e Casi – non si estende solo alle situazioni caratterizzate da risvolti drammatici come un omicidio o eclatanti come un’aggressione e una percossa fisica ma vale anche per gesti e parole offensivi, gratuiti e volgari. Tutto questo origina da un retaggio pseudo-culturale che non deve appartenerci”.

Tags: violenza di genere Parco Arno