Olmo, pubblicato il "Numero Unico della Giostra dei Rioni 2020"

. Inserito in Attualità

Il consiglio direttivo dell'A.S.D. - A.P.S. Giostra dei Rioni di Olmo comunica la realizzazione del "Numero Unico della Giostra dei Rioni di Olmo 2020" una sorta di reportage fotografico della iniziative svolte quest'anno. Realizzate pur con mille difficoltà legate alla pandemia del Covid-19 e che hanno visto impegnati non solo i consiglieri ma anche tanti soci e sostenitori della manifestazione

Questo primo "Numero Unico" è articolato su 20 pagine in carta patinata opaca a colori delle misure di 21 x 30 con 184 foto e tiratura di 500 copie curato dal socio Mario Ardenti che ne è stato anche l'ideatore.
Un giornale che ha potuto vedere la luce grazie al sostegno di alcune attività commerciali non solo di Olmo che, nonostante il periodo, hanno accolto l’invito a partecipare a questo progetto.
Il "Numero Unico della Giostra dei Rioni di Olmo" si apre con il racconto dell'edizione 2020 della Giostra, e non poteva essere diversamente, che si è svolta lo scorso 11 luglio negli impianti del Club Ippico Città di Arezzo.
L'edizione di quest'anno della manifestazione, che è stata la prima del post lockdown di maggio e la terza disputata in Italia (assieme al Torneo Cavalleresco di Castelclementino di Servigliano e la Quintana di Foligno), è stata vinta dal Rione di Olmo Alto con l'accoppiata Andrea Vernaccini e Guido Gentili per la gioia della capitana Annalisa Magrini che ha potuto ritirare l'Olmo d'Oro, premio della Giostra intagliato da Francesco Conti, dedicato alle persone che hanno combattuto il Covid-19.


Nel "Numero Unico" trovano poi spazio le foto delle iniziative svolte dal mese di novembre 2019 ovvero dalla "Cena di Ringraziamento e della Vittoria" la tradizionale conviviale di fine anno, che lo scorso anno vide la partecipazione quale ospite del nuovo parroco di Olmo e Pieve a Quarto Don Gianfranco Cacioli, dove vengono premiati e festeggiati non solo i cavalieri dei quattro rioni ma anche i bambini partecipanti al concorso "disegna la Giostra dei Rioni" e la consegna del premio "Olmigiano nel Mondo" (lo scorso anno assegnato a "Donatino" Palarchi).
In rigoroso ordine cronologico trovano poi spazio le immagini della partecipazione della rappresentanza in costume alla Parata dei Gruppi Storici per la Festa della Toscana, i Mercatini di Natale e dei Dolci dedicato ad Anna Peruzzi (con la partecipazione anche della Sezione A.I.L Federico Luzzi a seguito della collaborazione intrapresa), Babbo Natale e la Befana, la Benedizione degli Animali ed inizio Anno Rionale, la Consegna delle Mascherine e di pacchi alimentati, la Presentazione ed abbinamento dei cavalieri ai quattro Rioni, la presentazione dell’Olmo d’Oro e della Pergamena per il miglior Cavaliere (dipinto dalla pittrice Sara Guerrini), i Disegni vincitori dell’edizione on-line del concorso “Disegna la Giostra dei Rioni, Rocchi - Birra e Musica, il Corso per defibrillatore e la realizzazione ed apposizione della cartellonistica sul D.A.E. ed infine il servizio ai seggi elettorali per le elezioni comunali ed il susseguente ballottaggio.
Nei prossimi giorni il "Numero Unico della Giostra dei Rioni di Olmo 2020" sarà inviato ai soci, ai componenti delle giunte del Comune e della Provincia di Arezzo e alle famiglie dei 4 Rioni di Olmo gratuitamente.

Tags: Olmo Giostra dei Rioni di Olmo

Roberto Parnetti

Roberto Parnetti

Roberto Parnetti, da aretino, ha una grande passione: la Giostra del Saracino, a cui ha dedicato alcune pubblicazioni.
Collabora inoltre con vari comitati, organizzatori di Giostre, Quintane e Palii, dove è inoltre chiamato a ricoprire il ruolo di Maestro di Campo o giudice di sfilata. 
Tra le sue iniziative, il premio nazionale Miglior Cavaliere d'Italia.