Comune di Arezzo, domande di prolungamento orario asili nido e scuole dell'infanzia. Possibilità di "Bonus Conciliazione"

. Inserito in Attualità

Le domande per il prolungamento di orario saranno online fino al 6 ottobre. Nel caso in cui non fosse raggiunto il numero minimo previsto per sezione, le famiglie potranno richiedere un contributo denominato "Bonus Conciliazione"

Dallo scorso 24 settembre, e fino al 6 ottobre, i genitori dei bambini iscritti all'anno educativo 2020/21 possono presentare la domanda di prolungamento dell'orario fino alle 17:30 agli asilo nido e alle scuole dell'infanzia comunali che lavorano in presenza. La domanda deve essere presentata tramite il modulo che si trova online sul sito del Comune di Arezzo. 

Il servizio sarà organizzato per ogni gruppo-sezione purché ci siano:

per il nido almeno n. 6 bambini/e per la fascia dei piccoli; almeno n. 7 bambini/e per la fascia dei medio-piccoli; almeno n. 10 bambini/e per la fascia dei medio-grandi;

per la scuola dell'infanzia almeno n. 10 bambini/e per sezione.

Nel caso in cui non fosse raggiunto il numero minimo previsto per sezione, le famiglie potranno richiedere un contributo denominato "Bonus Conciliazione", compilando l'apposito modulo online sul sito del Comune di Arezzo. Si tratta di un sostegno da erogare alle famiglie per sostenere le spese rendicontate (per un max di € 600 da ottobre a dicembre 2020) per l'attività di cura dei figli, sulla base media del tempo che i bambini sarebbero potuti rimanere all'interno della struttura scolastica frequentata durante il servizio pre/post scuola.

Tags: Comune di Arezzo Scuole Infanzia asili nido