Emergenza virus, Domenico Giani ai volontari: "Grazie a tutti e avanti!"

. Inserito in Attualità

L'ex comandante della gendarmeria vaticana ha scritto una lettera a Tito Rossi, vice presidente della Croce Bianca di Arezzo. Parole di ringraziamento ai tanti volontari da condividere in pieno.
"Carissimo Tito, nel ringraziarTi per il tuo generoso impegno,  ti prego di inoltrare ai volontari ed i dipendenti queste poche righe", scrive Domenico Giani.
"Cari Amici della Croce Bianca di Arezzo, in questo momento cosi difficile per la nostra nazione, e per l’umanità tutta, fortemente minacciata, mi unisco alla voce di tantissime persone, per esprimervi da ex Comandante della Gendarmeria vaticana, da confratello anziano della Misericordia, soprattutto da Aretino!, la mia gratitudine per l’enorme sforzo che le donne e gli uomini della “nostra” (mi permetto di dirlo in quanto “socio onorario”) associazione stanno facendo giorno e notte per e nella città e dintorni.
Ognuno di noi sa bene quale sia lo sforzo che - come singoli e come associazione - viene fatto diuturnamente per assicurare e garantire l’assistenza ai nostri concittadini e quali siano i rischi che oggettivamente vengono affrontati con spirito di abnegazione ed umana solidarietà che appartiene a chi ha un cuore grande e generoso come è proprio di ognuno di voi, che ha risposto con un “eccomi” alla chiamata della coscienza nell’impegnarsi nel volontariato. 
Nell’abbracciare virtualmente tutti ed ognuno, rinnovo il ringraziamento certo che la nostra amata Madonna del Conforto ci custodirà e ci accompagnerà in questo difficile segmento della storia, rafforzando ancora di più la nostra bella città. Grazie di cuore (ovviamente anche agli amici di Croce Rossa e Misericordia) e avanti!"

Tags: Croce Bianca Domenico Giani Croce Bianca Arezzo