Un'artista aretina in Florida. Sara Lovari espone a "Scope Miami Beach 2018", una delle fiere d’arte più importanti del mondo

. Inserito in Arte

È un 2018 che si chiude nel migliore dei modi per Sara Lovari, artista aretina che dal 4 al 9 dicembre sarà presente a “Scope Miami Beach”, in Florida, una delle fiere d’arte contemporanea più prestigiose del mondo.

“Scope Art Show”, che si sviluppa ogni anno nelle tre sedi di Basilea, New York e Miami, è riconosciuta come la principale vetrina per l'arte contemporanea emergente internazionale.

Sara Lovari sarà in America assieme ad altri due artisti toscani, Andrea Collesano e Massimiliano Pelletti, tutti e tre promossi da Barbara Paci Galleria d’Arte, una delle realtà più importanti di Pietrasanta (LU).

È il secondo anno consecutivo che l’artista originaria del Casentino vola a Miami.

In mostra una nuova serie delle sue note “Queen”, opere realizzate con la tecnica “collage-scultura” utilizzando carta semplice, spartiti musicali, cartoline, riviste e copertine di libri. Presenti pure una serie di deliziose “Queen” di piccolo formato e le sculture fatte con volumi antichi e altri materiali.

Anche il 2019, infine, si preannuncia già foriero di rilevanti appuntamenti. A febbraio Sara Lovari parteciperà infatti ad “Art Up!” di Lille, in Francia, e al “project room” che si svolgerà da marzo a maggio in Germania, in collaborazione con Luisa Catucci Art Gallery di Berlino.

Bio:

Sara Lovari è nata nel 1979 ad Avena di Poppi (AR). Dopo una laurea in economia si trasferisce in Inghilterra ed esordisce come artista nel 2007. Da lì susseguono una serie di mostre collettive e personali, italiane ed estere. Risulta finalista al premio Arte Mondadori nel 2014, vincitrice della sezione “nuove proposte” al premio Adrenalina nel 2014 e finalista al premio Catel nel 2015.

Sempre nel 2015 ha una personale nel Museo dell'Accademia Etrusca di Cortona (AR) dal titolo "Les Objects & The Letter-Room". Nell'ottobre dello stesso anno è vincitrice di una borsa di studio all'Universita dell'Oklahoma (USA) con “Art Residence Norman USA”, dove esegue un ciclo di opere “in site” sul tema del viaggio. Nel 2016 vince nella sezione “gold” al premio Adrenalina e partecipa alla residenza artistica ai BoCs Art di Cosenza.

Nel 2017 è presente a “Scope Miami Beach”, “Scope New York” e alla Biennale del National Weather Center di Oklahoma City (USA). Nel 2018 espone con la personale “La ricerca del desiderio” prima nel Castello di Poppi (AR) e in seguito alla Barbara Paci Galleria d’Arte di Pietrasanta (LU), nonché con la personale “Le charme dans le miroir” alla Galleria Fidia di Roma.

Le sue opere attuali si distinguono per colori caldi ispirati alla terra e alla natura, per le applicazioni polimateriche che dialogano su supporti antichi e preziosi come libri ottocenteschi e cartine geografiche, dando vita a una pitto-scultura con assemblage molto apprezzata da critica, pubblico e collezionisti di tutto il mondo. Sara Lovari vive e lavora in provincia di Arezzo.

www.saralovari.it

 

Tags: EF-B Sara Lovari