Al via la riorganizzazione della raccolta rifiuti: svolta a Subbiano e Capolona che si uniscono per un maggior rispetto dell’ambiente e del decoro pubblico

. Inserito in Ambiente

Stop alla domiciliare, a Subbiano e Capolona arrivano i nuovi contenitori informatizzati ad accesso controllato che riconoscono gli utenti calcolando la tariffa sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti e sulla concreta volontà dei cittadini di effettuare la differenziata.

Una svolta decisiva che parte dalla volontà delle due amministrazioni di rispettare maggiormente l’ambiente facendo fare un balzo in avanti alla percentuale della differenziata che già ora nei due comuni è sopra la media rispetto ai dati dell’Ato Sud, si parla di circa il 53%. “Nei prossimi mesi sarà dismessa la raccolta domiciliare in favore della raccolta stradale con nuovi contenitori dotati di sistemi informatizzati – hanno spiegato i due assessori all’ambiente Cerofolini Marco del comune di Subbiano e Pasqui Daniele del comune di Capolona – saranno posizionati contenitori grandi o di prossimità e contenitori di piccola volumetria con il valore aggiunto per tutti gli utenti di poter scaricare contemporaneamente e indistintamente nei due comuni senza limitazioni a dimostrazione del nuovo percorso di collaborazione che è nato tra le amministrazioni”. Contemporaneamente alla sostituzione dei contenitori, prenderà il via la consegna di 2 tessere 6CARD (la tessera che riconosce l’utente e permette l’apertura dei cassonetti) a tutti i cittadini e alle attività produttive del territorio, secondo modalità comunicate a mezzo stampa e canali istituzionali. “Con il nuovo sistema di raccolta l’utente è libero di conferire il rifiuto quando ne ha effettivamente necessità, senza dover rispettare un calendario che spesso diventa difficilmente perseguibile – hanno spiegato i due assessori – a beneficiarne sarà anche il decoro urbano perché vengono eliminati tutti quei sacchetti che ogni giorno siamo costretti a vedere davanti alle case, consentendo inoltre all’amministrazione di tenere sotto controllo i costi generali del servizio e, in futuro, di poter premiare con sconti in bolletta gli utenti che effettuano realmente la raccolta differenziata nei più moderni sistemi informatici”. Quando il nuovo sistema sarà a regime, i due comuni apriranno un’unica isola ecologica per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti che sarà aperta tutti i giorni sabato compreso e nella quale tutti i cittadini di Capolona e Subbiano potranno conferire.

Tags: Subbiano Capolona