Settimana della bonifica al via: kermesse sull'Arno tra laboratori, musica e approfondimenti

. Inserito in Ambiente

Una giornata di esperienze, attività e confronto sul tema dell’acqua Al tramonto suggestivo concerto per pianoforte con il musicista Luis Di Gennaro

Un vortice di iniziative e appuntamenti per “Stare bene sull’Arno!”. E’ questo il titolo della kermesse del fiume che, nel comprensorio Alto Valdarno, introduce alla Settimana Nazionale della Bonifica, la manifestazione promossa in tutta Italia dall’Associazione nazionale dei Consorzi per la Gestione e  la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) per valorizzare la complessa attività svolta dai Consorzi.

Il “venerdi del fiume”, organizzato il 24 settembre dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, in collaborazione con alcune delle numerose associazioni che hanno aderito al Contratto di fiume Abbraccio d’Arno, è una giornata-evento per scoprire il volto inedito del fiume, quello in cui relax, natura, sport e svago si conciliano con il prezioso lavoro di prevenzione, svolto dal sistema della bonifica, attraverso una manutenzione sempre più gentile e responsabile e una gestione della risorsa sempre più attenta.

Il ritrovo è nel parco della Gioconda, in località Ponte a Buriano, alla periferia di Arezzo.

A partire dalle ore 15.30, i partecipanti (muniti di green pass) potranno sperimentare tante attività. Dall’Ecotour dell’Arno, bella e interessante passeggiata nell’oasi alla scoperta di curiosità storiche e naturali; alla Ciclopedalata green in e-bike sugli argini; al benessere che si raggiunge, armati di coperta e cuscino poggiatesta, utilizzando la vicinanza del fiume capace di regalare equilibrio e relax.

Alle ore 17.00 tutti nel salotto sul fiume per una chiacchierata informale ma utilissima per avvicinarsi al corso d’acqua, toccando tanti aspetti che spaziano, dalla sicurezza idraulica alla fruibilità, al corretto rapporto uomo/fiume.

Alle 18.00, il concerto in cui le note del pianoforte si uniscono in modo simbiotico al suono dell’acqua per regalare emozioni uniche in una cornice fatta di storia, arte, antiche suggestioni.

Accompagnati dai brani eseguiti dal musicista Luis Di Gennaro, tutti incentrati sul tema acqua, si potrà assistere a uno spettacolo mozzafiato: il tramonto sull’Arno con alle spalle il ponte della Gioconda

“L’obiettivo – spiega la Presidente Serena Stefani – è far apprezzare, amare e rispettare il fiume, fonte di vita, di benessere e di ricchezza per i territori e le comunità e valorizzare l’attività dei Consorzi di Bonifica che svolgono un ruolo determinante”.

La settimana nazionale della bonifica prosegue in Alto Valdarno il 25 settembre con la campagna Puliamo il Mondo promossa da Legambiente e sostenuta dal Consorzio di Bonifica, dai comuni e dalle associazioni che hanno sottoscritto il contratto di fiume Abbraccio d’Arno, importante tassello del più composito Patto per l’Arno.

Il 28 settembre è in programma un’iniziativa per difendere i corsi d’acqua dall’invasione delle specie aliene. E’ la giornata di sensibilizzazione delle comunità locali ad adottare comportamenti adeguati a combattere (nelle aree pubbliche e private) il proliferare di nuove piante infestanti che stanno soffocando alcuni nostri corsi d’acqua.

Il 29 settembre è la volta dell’”Operazione Fiumi sicuri”: si apre ufficialmente la campagna di ascolto del Consorzio di Bonifica. In calendario gli incontri con tutti i sindaci del comprensorio per programmare gli interventi di manutenzione del Piano di Attività di Bonifica 2022.

Tags: Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno Arno